2° CORSO DI SENTIERISTICA, LA SEGNALETICA E GLI STRUMENTI INFORMATICI

Si comunica che sabato 21 e domenica 22 aprile si svolgerà il 2° corso di Sentieristica presso la sede della sezione di Potenza.

(corso riservato ai soli soci già individuati dal C.D. della Sezione)

PROGRAMMA
Il corso si svolgerà secondo il seguente programma:

SABATO 21 APRILE 2018

  • 9. 00 registrazione partecipanti
  • 9. 15 presentazione corso – dialogo conoscitivo
  • 9. 45 l’organizzazione CAI per i sentieri – principi generali di pianificazione – reti sentieristiche (REI –SENTIERO ITALIA)
  • 10,30 la segnaletica orizzontale e verticale: principi generali e obiettivi
  • 11.00 pausa caffè
  • 11.15 la segnaletica orizzontale: aspetti di dettaglio
  • 11.45 la segnaletica principale: caratteristiche, realizzazione, installazione e rilievo dei luoghi di posa
  • 12.15 strumenti informatici: introduzione (gps e software di gestione)
  • 12.30 pausa pranzo
  • 13.30 strumenti informatici approfondimento: uso del gps, degli strumenti necessari alla georeferenziazione delle carte e all’elaborazione delle tracce (BaseCamp – Land8.0 – Okmap, ecc.)
  • 15.30  sistemi informatici relativi al Nuovo Catasto Sentieri: cenni (OSM – WAYMARKED TRAILS – WIKIMEDIA)
  • 16.00 pausa caffè
  • 16.15 esercitazione pratica di rilievo: acquisizione traccia e realizzazione della scheda del luogo di posa, da effettuarsi in area limitrofa (Parco Urbano) facilmente raggiungibile.
  • 18.15 rientro in sede, breve analisi sull’esercitazione e descrizione della lezione del giorno successivo.

DOMENICA 22 APRILE 2018

  •  9.00 elaborazione dei dati raccolti nell’esercitazione del sabato: correzione della traccia, realizzazione in formato word delle              schede dei luoghi di posa
  • 11.30 indicazioni sulla realizzazione di un database finalizzato alla realizzazione e gestione della rete escursionistica regionale.
  • 12.00 chiusura corso: domande e risposte.

Relatori del corso:

  • AE Silvano Monti Coordinatore Sentieri e Cartografia CAI Umbria
  • AE Benedetta Coaccioli   CAI Terni Sez. “Stefano Zawka”
Annunci

domenica 8 aprile 2018 – escursione Parco Murgia Materana e chiese rupestri

Per un breve percorso turistico ed eventuale sosta caffè l’arrivo a Matera( presso la stazione centrale di piazza Matteotti), entro le ore 8.00/8.30 . Dopo la visita raggiungeremo in auto il santuario della Palomba . Da qui inizieremo il percorso escursionistico sotto riportato

Percorso Escursionistico
Orario di partenza: 9.30/10.00
Località di partenza: Santuario della Palomba
Difficoltà:E                                                                                                                                Durata (soste comprese) : 6/7 ore
Lunghezza del percorso: km. 12/13
Dislivello: 200/300 mt.
Tipo di percorso: sterrato, pietroso , sentiero su terra battuta
Sorgenti: no

Abbigliamento: di stagione, obbligatorie scarpe da trekking, consigliati i bastoncini
Si consiglia: la non partecipazione a chi soffre di vertigini

DESCRIZIONE DEL PERCORSO ESCURSIONISTICO                      L’escursione inizia dal santuario della Palomba in località Pedale della Palomba nel parco della Murgia Materana. Costeggeremo in facile salita il canyon sul torrente Gravina in località Murgecchia, fino a raggiungere la chiesa della Madonna delle Vergini. Da qui in discesa, sul sentiero utilizzato anche durante le riprese del film “King David, proseguiremo fino a giungere in fondo alla gravina. Saliremo poi sulla chiesa rupestre della Madonna degli Angioli, all’interno sono riconoscibili alcuni affreschi tra cui una Madonna col Bambino,un S. Nicola, S. Sofia, S. Pietro,S. Antonio. Nei pressi della chiesa, la grotta chiamata dai pastori delle” tre civette”.Ridiscesi presso il torrente, visiteremo tra vecchi alberi di ulivi,e muretti a secco , quello che è rimasto della chiesetta della Madonna di Monteverde del XV secolo con il suo bel campanile a vela e frammenti di affreschi all’interno.Proseguiremo in mezzo ad una folta vegetazione e su sentiero pietroso saliremo nuovamente su Murgecchia per vedere i resti di un altare e di affreschi della chiesa rupestre di S. Giovanni da Matera. Da qui si prenderà un lungo sentiero che ci porterà nella località di Murgia Timone. Presso il Cea ( centro educazione ambientale ) di Murgia Gattini, faremo la sosta pranzo. Dopo la sosta su strada sterrata e percorso libero, raggiungeremo la chiesa rupestre della Madonna delle Croci . Si continuerà su comodo sentiero fino a raggiungere la chiesa della Madonna delle 3 Porte ricca di affreschi alcuni purtroppo asportati o deturpati da atti vandalici. Dopo la visita alla chiesa di S. Agnese percorreremo uno stretto sentiero a picco sul canyon, alla nostra sinistra uno splendido panorama del Sasso Caveoso e parte del Sasso Barisano Lungo il percorso una breve sosta per vedere la chiesetta di S. Vito risalente al XII secolo. Da qui si proseguirà fino ad incrociare il sentiero percorso al mattino. Lo percorreremo per un breve tratto, poi in località tre Ponti, devieremo su un sentiero che ci porterà al santuario della Palomba , il nostro punto di partenza.

(per info e prenotazioni) Direttore d’escursione CAI Lagonegro : Silvano Di Leo 3484756735

Coordinatori TFN: Donato Casamassima 3331166651, Enza Carbone 3485214246

 

 

 

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA SOCI ORDINARIA

Ai Soci della Sezione,
al Consiglio Direttivo
Sez. “G. De Lorenzo” di Lagonegro

Loro sedi

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA SOCI ORDINARIA

Il giorno 30.03.2018 alle ore 15.00, in prima convocazione ed il giorno 07/04/2018 alle ore 19.00 in seconda convocazione, si riunisce l’Assemblea Soci della Sezione “G. De Lorenzo”, presso il Centro Visite del Parco del Pollino a Chiaromonte, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

  1. Relazione attività del Presidente di Sezione;
  2. Approvazione Bilancio consuntivo 2017;
  3. Approvazione Bilancio preventivo 2018;
  4. Elezioni Delegato in seno al GR Basilicata;
  5. Varie ed eventuali.

 

Si rammenta che, in seconda convocazione qualsiasi numero di soci è presente, delibera sull’ordine del giorno.

TUTTI I SOCI POSSONO PARTECIPARE ALL’ASSEMBLEA, MA SOLO CHI E’ IN REGOLA CON IL RINNOVO TESSERA 2018 POTRA’ VOTARE.

Inoltre chi effettua il pagamento con bollettino postale oppure con bonifico bancario dovrà trasmettere al Segretario copia a mezzo scansione ed invio a mezzo mail, entro il 15 marzo.

PER COMUNICARE con la sezione: lagonegro@cai.it oppure Presidente Bruno Niola cell. 339.7646529

Ogni socio può delegare un altro socio (1 sola delega) tranne un componente del Direttivo.

Lagonegro 27.03.2018

Cordiali saluti.

Il Presidente
BRUNO NIOLA

 

 

 

domenica 25 febbraio 2018 – CIASPOLATA LAGO LAUDEMIO

INTERSEZIONALE CON CAI MELFI

Domenica 25  Febbraio 2018, la sez. CAI “G. De Lorenzo” organizza una ciaspolata presso la “Conserva di Lauria”, località sciistica posta sul versante est del Monte Sirino (PZ), nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano – Val D’Agri – Lagonegrese. L’itinerario parte da “Conserva di Lauria”, località sciistica posta ai piedi del Monte Sirino che, grazie ai dislivelli limitati ed a percorsi tra incantevoli boschi ammantati di neve, rappresenta una località dove è possibile praticare una sicura e gradevole ciaspolata. Il percorso mirerà, alla visita del Lago Laudemio (Lago Remmo) e alla visita del lago Zapano, per il particolare interesse ambientale e naturalistico scaturito dalla loro origine glaciale e dalla presenza di caratteristiche associazioni floristiche e faunistiche, è stata individuata come area protetta regionale nel 1985. È il più meridionale dei laghi di origine glaciale in Europa. L’incontro dei partecipanti all’escursione è alle ore 09.00,nel parcheggio ai piedi della pista da sci di “Conserva di Lauria”, laddove avrà inizio e finirà la ciaspolata. E’ obbligatorio un abbigliamento adatto ai climi freddi e nevosi (giacca a vento, pantaloni da sci o da trekking con ghette, robusti scarponcini da trekking con scarpe e calze di ricambio), pranzo a sacco ed acqua. Per quanto riguarda il pranzo, tenuto conto della presenza di un rifugio dotato sia di un bar sia di un ristorante, è lasciata libera facoltà ai partecipanti di consumare il pranzo come meglio desidera (a sacco, presso il bar o il ristorante). In caso di avverse condizioni metereologiche l’escursione, ovviamente, non sarà effettuata.

DETTAGLI DELL’ESCURSIONE:
– Inizio percorso ore 09.30 e termine ore 13.00 circa;
– Tempi di percorrenza previsti : 3 ore, soste comprese;
– Lunghezza del percorso : 6 km circa, andata e ritorno;
– Dislivello : 160 mt circa;
– Difficoltà : E – Escursionisti;
Per ogni altra informazione, chiamare Franco Zambrotta 3287647507

domenica 28 gennaio 2018 – ESCURSIONE MONTE CRIVO – CROCE DEGLI OBLATI

Si parte da Massa di Maratea frazione situata a 462m su livello del mare il quale per un po’ lo si lascia alle spalle per rivederlo nel suo splendore una volta raggiunta la cima. Superato il tratto iniziale, peculiare per la sua vegetazione, si intraprende un ampio vallone dove si può scorgere sia il versante orientale che occidentale. Il paesaggio inizia a presentarsi sassoso e a molti tratti desertico nonostante tutto però fanno capolino mucche e cavalli selvaggi che brucano un po’ di erbetta e numerosi sentieri creati dagli animali stessi danno vita ad anguste scorciatoie. Si giunge poi ad una pianura caratterizzata da un recinto e una casetta in muratura, si prosegue da lì in linea retta sulla fiancata della montagna. Il cammino inizia così a farsi tortuoso presentandosi infatti con grosse pietre appuntite e rocce instabili. Camminando però su questo crinale si scorge, allietando così la vista, l’intera costa calabra. Continuando sempre in modo costante si possono ammirare piante di felce e di profumato origano che faranno da scorcio al raggiungimento della croce sul monte. Arrivati in cima si potrà godere di un panorama mozzafiato attraverso un bellissimo balcone naturale sul golfo di Policastro in giornate particolarmente nitide si può osservare chiaramente l’arcipelago delle isole Eolie, mentre guardando verso l’entroterra si notano il Monte Sirino e il Monte Alpi.

Località: Maratea -Monte Crivo
Lunghezza: 3860 m arrivo croce degli oblati
Quota minima: 540 m, quota massima: 1277 m
Durata: 4 ore
Difficoltà: E S
carponi da trekking ,bastoncini e giacca a vento. Buona scorta d’acqua, pranzo a sacco.

Appuntamento ore 9.00 a Maratea P.zza Vitolo (Fontana della Sirena)
Responsabile: Luca Corazzini (347 4060598)